domenica 20 maggio 2012

Ecco su cosa si può fare o non fare humour in Italia.

I bambini africani? Beh ovvio che sì! Muoiono come le mosche, non hanno né un nome né un volto, non sono italiani, dunque possiamo deriderli senza aizzarci contro una folla urlante. L'11 settembre? Eheheh, sono passati 11 anni quasi, inevitabile riderci sopra. E poi, per dirla proprio tutta, quei bastardi imperialisti a stelle e strisce se la sono cercata in fondo in fondo. La Costa Concordia? Ma sì dai, chi se ne frega dei 30 morti, il bello è deridere Schettino. E poi c'è quella telefonata superdivertente con la capitaneria di porto, mentre la gente moriva annegata! Sarah Scazzi? È la tipa di Brembate giusto? Beh su quella possiamo far humour, suo zio è uno spasso, tutte quelle vignette in cui dice "ho stato io" mi fanno scompisciare. Inoltre è morta più di un anno fa. Morosini? Eh no! Non toccatemi Morosini, che m'incazzo e chiamo la polizia postale, sia chiaro. È morto giovane e mentre faceva quello che più gli piaceva, era un campione anche se giocava nel Livorno che sta per retrocedere in serie C. Simoncelli? Stesso discorso di Morosini, basta sostituire Livorno a Honda e quinto posto nel mondiale a serie C. La ragazzina morta nell'attentato di Brindisi? No, non se ne parla, è successo ieri, era giovane e bella, aveva Facebook con tante foto profilo finite su qualsiasi TG, e la morte di ogni ragazzina è orribile. Quindi se la deridi o non sei triste quanto me, meriti una morte atroce, pezzo di merda privo di morale e di senso del pudore, che Dio ti maledica.

43 commenti:

  1. Sono pienamente d'accordo con te e non vorrei esserlo, perché hai dipinto con estrema esattezza l'ipocrisia dilagante da social network. E voglio sperare che non sia solo un fenomeno italiano, ma purtroppo nutro poche speranze.
    I social network sono a caccia di disgrazie quotidiane e si impossessano della privacy delle persone (guarda solo quanti hanno condiviso la foto personale della ragazza morta a Brindisi).

    Ma la cosa più triste è che la tragedia nuova, cancella dalla memoria quella vecchia e via così, per sempre. E' una logica veramente perversa quella dei social network e la gente, pur essendoci dentro fino al collo, non se ne rende conto minimamente.
    Ieri era Brindisi, oggi il terremoto e domani chissà. Speriamo che qualcuno ci salvi, ma nutro veramente poche speranze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, ma vorrei precisare una cosa, la foto è stata si condivisa da tanti, ma legittimamente, una volta caricata su facebook e messa pubblica, chiunque può prenderla, i fini poi ok, possono essere discutibili, ma uno "sa" a cosa va in contro caricando ogni foto!

      Elimina
  2. Il problema non è che è morta una ragazzina, ma che sono state fatte esplodere, con fini stragistici, 3 bombole di gpl vicino a una scuola. E' forse l'atto più atroce che l'italia abbia mai visto da secoli, ma le menti malate come le vostre non riescono a vedere al di là della loro stupida pagina di facebook e continuano a ragionare a memes e a cazzate. Siete davvero ridicoli, e il bello è che voi dovreste essere i primi ad indignarvi perchè poteva benissimo esplodere nella vostra, di scuola, ed essere voi al posto di quella ragazzina. Ma siete così stupidi da non arrivarci, continuate a scrivere puttanate e a fare immaginette con le faccine idiote, che l'italia ha bisogno di voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da secoli? Ma che cazzo stai dicendo? Con le foto di sta ragazzina v'è venuto il cazzo duro perchè è gnocca e ve la state prendendo a cuore solo per quel motivo. Fosse crepato un coglione barbuto non vi sareste manco presi la briga di postare un commento. Morti da Mafia, vittime di pseudo-terroristi e pazzi omicidi ci sono ogni anno in Italia, semplicemente fanno poco scalpore e in più avete una memoria molto selettiva che si basa sulla taglia di tette della vittima o sul livello di dettagli del plastico di Vespa.
      Scrivendo "IL PROBLEMA E'" hai praticamente ammesso che sulle altre morti citate nell'articolo è possibile scherzarci senza tanti problemi, o che in qualche modo siano diverse, o che meritino meno importanza.

      Elimina
    2. Intanto non ho mai detto che è giusto scherzare sulle altre morti, anzi mi sono sempre state sul cazzo queste prese per il culo, tirate fuori appena schiatta qualcuno come fanno da sempre questi idioti per avere popolarità tra i ragazzini rincoglioniti. In secondo luogo, a me non viene il cazzo duro guardando le sue foto, ma prendo atto che un conto è un barbone bruciato su una panchina da quattro ubriachi (che è di per sè una cosa orribile e immonda) e un conto è un atto terroristico. Stiamo parlando di una bomba fatta esplodere in una scuola, non so se le vostre menti ottuse riescono a cogliere questo messaggio: BOMBA IN UNA SCUOLA.

      Si tratta di una strage.
      Premeditata.
      Con fini terroristici.
      In una scuola.

      Ha fatto solo una vittima, ma se ne faceva 100 il discorso non cambiava, l'atto è quello e scherzarci sopra è da teste di cazzo.

      Elimina
    3. ma al posto di studiare storia ti leggi topolino ? foibe , brigate rosse , guerre mondiali e tu scrivi che questo è forse l'episodio più drammatico negli ultimi secoli di storia italiana ?

      Elimina
    4. e certamente questa non è stata una strage

      Elimina
    5. Se tu sapessi l'italiano capiresti che non ho detto "l'espisodio più drammatico" ma "l'atto più atroce che sia stato fatto dai tempi della guerra" le foibe (tempi di guerra comunque) le brigate rosse etc. non hanno mai fatto esplodere ordigni contro una scuola senza motivi logici. Qui si parla di attacco terroristico verso dei ragazzini, il fatto che ne sia morta solo una non cambia la gravità del fatto, e siete così stupidi da non capirlo. Un conto è la mafia che uccide falcone o le brigate rosse che uccidono aldo moro, un conto è qualcuno che fa esplodere senza motivo delle bombe vicino ad una scuola che non ha fatto niente a nessuno. Per questo è catalogato come l'atto più atroce e crudele degli ultimi decenni, perchè è follemente insensato e crudele. anzichè fare i finti acculturati cercate di ragionare un secondo.

      Elimina
    6. Non si tratta di una "strage" per quanto tragico sia l'evento, NON E' UNA STRAGE, e per fortuna! "per fortuna" ne è morta una di persona, ma potvano restarcene 20, in ogni caso smettiamo di ingrandire e seguire i media dicendo strage, termine del tutto inappropriato, visto il che effettivamente solo una ragazza ha avuto la peggio. Non voglio sminuire nulla con questo commento, solo precisare.

      Elimina
    7. E direi inoltre che dire "Un conto è la mafia che uccide falcone o le brigate rosse che uccidono aldo moro, un conto è qualcuno che fa esplodere senza motivo delle bombe vicino ad una scuola che non ha fatto niente a nessuno." è molto azzardato, ok, scuola, ragazza innocente e tutto quello che vuoi, ma non puoi metterli sul livello degli assassini per mafia. Madri che uccidono i figli ancora piccoli così senza motivo? è pieno, e non lo vedo meno grave di questo! un'assassinio, in qualsiasi modo per mano di chiunque e verso chiunque, resta un'omicidio.

      Elimina
    8. In effetti le foibe sono piene di cadaveri di bambini donne e civili che non avevano legami col fascismo, ma non è una crudele strage di innocenti, no.

      Elimina
  3. Poi definire le vostre 4 stronzate che sanno solo insultare la gente morta "humor" è una bella pretesa eh. Non è che siccome centinaia di ragazzini rincoglioniti la condividono vuol dire che si tratti di humor

    RispondiElimina
  4. Tu sei il primo a sfruttare le disgrazie per produrre link e memes...non sei molto diverso da Barbara D'Urso e compagnia bella.

    Non ho ragione? Premi il tasto "Rispondi" e smerdami.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come fai a paragonare una donna falsa con uno che almeno è coerente con se stesso , quella pagine serve per dare cibo a dei maiali che puntualmente augurano (con grande ipocrisia) la morte all'amministratore , maiali usati per dare nutrimento alla pagina che facendo leva su questi minorati mentali continua a crescere.
      ora torna a condividere i link su misseri

      Elimina
    2. Io non condivido proprio un cazzo vai tranquillo, tanto meno mi fotte questo ragazzo sia coerente con sè stesso.
      Figurati poi se faccio caso al numero dei suoi fan.

      Gli ho solo chiesto se ho ragione o no a pensare quello di cui ho scritto sopra. Arrivasse mai la smerdatura, macchè, manco morta...arrivi tu col tuo OT

      Elimina
    3. vuoi la smerdatura ? Smerdatura sia.
      se c'è gente che come dici tu si comporta come la d'urso è perchè ci sono idioti come te che danno corda .
      io il soggetto in questione non lo considero come la Falsa ma tu si , quindi sei un fottuto ipocrita

      Elimina
    4. gb quello che hai detto non significa un cazzo. Renditene conto

      Elimina
    5. argomentami la tua risposta

      Elimina
    6. se non ci fosse gente come david age of memes non avrebbe motivo di esistere, se lui poi mette la d'urso e orgasmico sullo stesso piano significa che lo ritiene un falso ,però con i suoi interventi rientra nella cerchia di coloro che danno carne da cuocere ad age of memes , per cui è un ipocrita

      Elimina
    7. Ho detto CHE SFRUTTA LE DISGRAZIE come la D'Urso, quello che pensa in realtà saranno anche cazzi suoi.

      Age Of Memes avrebbe senso di esistere finchè ci pubblicano i memes...E poi mi spieghi cosa ho detto di ipocrita? Io lo penso veramente che lui sfrutta le disgrazie per sonanti "likes" alla fanpage

      Elimina
    8. finché c'è gente che mette i mi piace per poter insultare age of memes (come te) si continuerà con questi link , tu critichi la pagina ma sei tra coloro che danno all'amministratore motivi per scrivere quelle note

      Elimina
    9. Che scriva il cazzo che gli pare, io cerco solo una risposta al mio primo commento.
      Ultima volta che ti rispondo, G/B.

      Elimina
    10. Dubito sia paragonabile lo sfruttamento della D'Urso con le vagonate di merda della sua pagina. Una cosa è fare un programma televisivo su delle morti fondamentalmente per guadagnare ascolti e di conseguenza centinaia di migliaia di euro di pubblicità, una cosa è fare quella cinquantina di likes per link su una pagina fondamentalmente straodiata dalla massa il cui unico senso di esistere è divertirsi a disgustare utenti nuovi alla logica di una certa parte di internet che nella maggior parte dei casi non è altro che una parodia o una presa per il culo ad alcune realtà della comunicazione come la tv o un certo tipo di riviste e giornali.
      Con il termine "sfruttamento" sembra quasi che quella pagina abbia in mente chissà quale piano, quando il suo scopo è solo...boh, passare le giornate a ricevere insulti e succhiarsi il cazzo a vicenda con i fans.

      Elimina
    11. Le tue considerazioni sono sicuramente fondate, anche se personalmente ritengo che "sfruttamento" non sia un termine sbagliato quando invece di una sola battuta se ne fanno 10-100-1000.
      Sarò un cagacazzo ma se fossi in lui una volta a corto di idee attingerei più materiale dal resto dell'internet.

      Per il resto boh, AOM mi fa fare qualche risata e ho poca voglia di levare il piace.

      Elimina
    12. Jota ha vinto. Ma il discorso di david non è del tutto sbagliato: è vero che age of memes vive in gran parte della gente che va lì ad insultarli perchè effettivamente fanno cagate. Ma come puoi impedire ad una persona con una sensibilità di andare a dire a quei coglioni che effettivamente sono delle teste di cazzo quando si mettono a scherzare allegramente su gente che salta per aria che poteva benissimo essere un loro parente? E' inevitabile.

      Io spero vivamente che prima o poi si stufino di fare questa pagliacciata perchè mi vergogno per loro

      Elimina
    13. Perchè guadagnare su delle morti (comportandosi da falsi) è meno disgustoso di scherzarci sopra ? Ma fatemi il piacere , uno per i soldi è giustificato a farlo ? al mio paese chi ci guadagna sopra i morti è detto avvoltoio

      Elimina
    14. Nessuno li giustifica, anzi sicuramente mi stanno sul cazzo più loro che Aom

      Elimina
  5. E qua a ragione David

    RispondiElimina
  6. Fare humor secondo me è un diritto di chiunque. E' un modo per sdrammatizzare su ciò che ci succede quotidianamente. Ed è anche legittimo prendersela se tale humor ci ferisce in qualche modo.
    Ma difendere la "memoria" di una ragazza mai vista perchè è morta in un modo leggermente più pirotecnico dei modi in cui muoiono ogni giorno migliaia di persone al mondo, è ipocrita e idiota. La morte fa parte della vita, ma fingersi dei buoni d'animo postando cacate su fb o guardare le porcate che danno in tv...ipocrisia allo stato purissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sei intelligente eh. Allora quando passa la notizia al telegiornale di una strage terroristica, quello che fai tu è dire: "beh la morte c'è ogni giorno, pazienza" e giri la testa dall'altra parte.

      Spero tu ti renda conto che fai parte di quella gente definita di merda che di fronte allo schifo del mondo non fa altro che scuotere la testa e dire "no è problema mio"

      Elimina
    2. No.

      Noi persone,a parte dispiacersi,secondo te,possiamo fare altro?Muoiono persone ogni santissimo giorno,e secondo te se qualcuno muore per mano di altri è piu o meno grave? Le cose non stanno così,e di certo orgaz ha ragione!Sai perchè?

      Perchè credimi,se la mettiamo come la dici tu,la cosa piu' grave che c'è in questo momento sono quelle migliaia di persone che ogni giorno muoiono in africa:bambini,adulti,ragazzi,gente di ogni genere e voi che fate? vi andate a dispiacere per una ragazza che è stata colpita da un attentato premeditato da qualche coglione per far cagare sotto un po di persone!Credetemi,quella ragazza prima di morire la pensava come quella massa di persone che ogni giorno davanti all'africa e allo schifo del mondo diceva "no è problema mio".

      Dammi del coglione,non so nemmeno se ho scritto cosa buona e giusta.

      Elimina
    3. @Mirko
      A parte che io non ho insultato nessuno e "Sei intelligente eh" e gente di merda lo dici a qualcun'altro, tu cosa hai fatto invece di concreto quando hai appreso di questo fatto (o di qualunque altra strage terroristica più o meno grave)? Postato una foto su fb con scritto "Piccolo angelo volato via"? Twittato una frase strappalacrime? Beh sono sicuro che hai migliorato la situazione.

      Elimina
    4. Penso che quello che ho fatto io sia meglio di iniziare a prenderla per il culo solo perchè comunque in africa ci sono milioni di bambini che muoiono ogni secondo (diventano sempre di più sti cazzo di bambini). Se continuate a dire "c'è di peggio, c'è di peggio" continuerete a strafottervene di tutto quello che vedrete, ma quando verrà il vostro turno (non vedo che perchè non poteva esplodere nella vostra, di scuola) non lamentatevi se inizierò a scherzarci sopra.

      Elimina
    5. Se la mia morte riuscisse a strapparti un sorriso, avrei concluso la mia vita con dignità.
      non c'è cosa piu bella della risata.

      Elimina
    6. Concordo con te Doomtrain, è patetico, appena si sente di una qualche morte "particolare", insensato scrivere su un qualsiasi SN: sarai sempre con me, ti ricorderemo sempre ecc.. quando il giorno dopo, anzi, 10 minuti dopo, chi se ne sbatte e tutto è come prima.
      Al contempo sono d'accordo che con te Mirko, perchè è sbagliato voltare la testa e sbattersene, però ci sono modi e modi per esprimere compassione, conforto o qualsiasi altro sentimento, ma di certo non è copiare e incollare la prima frase "poetica" che scrive una stupida pagina prima di un'altra.
      E concordo pure con Valerio: non c'è cosa più bella di una risata.

      Elimina
  7. Ricordo che pochi giorni fa un barbone è stato bruciato vivo da dei delinquenti di quartiere e un ragazzo di 13 anni si è impiccato in un bagno ah! no aspetta di quello non gliene frega niente a nessuno.

    RispondiElimina
  8. Manca un'allusione sulle battute sull'olocausto dio merda

    RispondiElimina
  9. Si può SI DEVE fare ironia su tutto, sempre ed in ogni luogo... il problema dell'ironia è però sempre, quello di cercare di mantenere il rispetto reciproco e sapersi fermare prima di superare quell'invisibile confine che è il buon gust...

    ok, mi fermo qui....

    Però O si ironizza su tutto O non si ironizza su niente...

    RispondiElimina
  10. Orgasmico sempre più stupido. Non riesco proprio ad essere d'accordo con lui, nemmeno una volta. L'ipocrisia c'è, ma non si può fare a meno che fare di tutta l'erba un fascio, o di fare battute di cattivo gusto spacciandolo per "BLEKKIUMOR"?



    E vi prego, non scrivete "MORALISTTI TRA 3...................2...........1........... XD" Perchè probabilmente siete la feccia dell'umanità. Compratevi un dizionario e andate a vedere che vuol dire, razza di idioti.

    RispondiElimina